13/06/09

Perchè sostenere il referendum.


Ci sono diecimila motivi per votare sì all'imminente referendum, qui di seguito si cercherà di schematizzarne qualcuno nel modo più semplice possibile. Il primo di questi parte dallla considerazione che si tratta di un referendum fortemente osteggiato dai partiti e tutto ciò che mette d'accordo i partiti nasconde insidie per cittadini, i quali - non a caso - non sono stati per nulla informati da media. E' la prima volta che i radicali non rompono le scatole con un referendum e ciò fornisce l'occasione storica di votarne uno per la prima volta, visto che ciò che è male per i radicali è un bene per l'umanità.

Gasparri sostiene che sia una stupidaggine sostenerlo, ma Gasparri è l'ultima persona a poter dare giudizi su ciò che è stupido. Del resto, per ordini di scuderia naturalmente, ha dimenticato che è stato proprio il suo partito - la defunta Alleanza Nazionale (la fu destra) - a raccogliere, assieme all'Italia dei Valori di Di Pietro, le firme necessarie per un referendum, che, invece, sarà ora boicottato dal governo per l'ennesimo ricatto leghista e dallo stesso Di Pietro perchè ha capito che, altrimenti, aiuterebbe Berlusconi.

Gasparri, probabilmente, l'ha dimenticato anche perchè sono passati ben due anni dalla raccolta delle firme, visto che che questo referendum è stato rinviato già l'anno scorso e che quest'anno non si è voluto affrontare nel giorno delle elezioni europee e amministrative per volere del soggetto politico che tiene per le palle questo governo, ovverosia la Lega.

Ed è proprio questo atteggiamento mafioso della Lega che non si può più tollerare. E' tempo di intaccare il porcellum di Calderoli perchè è una legge elettorale scritta male, iniqua e, in ultimo, leghista. D'ora in avanti non sarà mai più data legittimità politica a questa formazione e tutto ciò che proporrà sarà contestato alla radice a prescindere. Non dimentichiamo, infatti, che la legge elettorale di Calderoli è anticostituzionale sotto diversi profili, primo fra tutti perchè ci ha tolto il diritto di esprimere una preferenza obbligandoci a scegliere solo il partito entro liste bloccate.

Inoltre, visto che il voto ideologico non esiste più e i partiti sono divenuti dei meri contenitori, è giusto che - anche per un fatto di chiarezza - sia uno solo di questi a governare. In questo senso votare sì significa dare il premio di maggioranza al partito che ottiene il maggior numero di voti in assoluto e non ad una coalizione spesso litigiosa ed eterogenea come avviene sistematicamente da noi. Non si può tollerare ulteriormente l'atteggiamento ricattatorio di forze minoritarie che impongono, per capriccio, provvedimenti contrari alla nostra civiltà giuridica.

Certo, proprio perchè la gente non è stata informata, sarà difficile che si raggiunto il quorum, ma perchè darla vinta agli oligarchi a priori?

6 commenti:

Attila ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Attila ha detto...

Il premio di maggioranza è intrinsecamente antidemocratico anche perchè strozza i partiti più piccoli che magari, quindi, potrebbero portare qualche idea alternativa rispetto a quelli del politicamente corretti e del pensiero unico rappresentati dai due partiti maggiori.Lo vediamo negli Usa, con Repubblicani e Democatici, lo vediamo in GB con Labour e Conservatori, lo vediamo con Italia con PDL e PD. Ognuno in opposizione all'altro, ma nei fatti uno la fotocopia dell'altro.
Per me comunque non ci sono problemi. Io ho rinunciato al diritto di voto.

Piedone L'africano ha detto...

Attila, fare i costituzionalisti ora non serve a molto. Ciò che conta è abrogare parzialmente il porcellum in modo da renderlo inutilizzabile e costringere ad una nuova legge elettorale. Quanto all'UK, dove c'è il sistema Westminster, proprio alle scorse elezioni c'è stato un ribaltone: il Labour party è divenuto il 4° partito.

Hispaniamalfitana ha detto...

http://www.facebook.com/photo.php?pid=30434082&op=2&o=all&view=all&subj=102375402800&aid=-1&oid=102375402800&id=1079314894


HOLA AMIGO!!!

Amo la Costa Amalfitana. Necesito que si os gusta esta foto de la Costa Amalfitana voteis por mi para que todo el mundo conozca vuestra hermosa tierra!!!

Necesito vuestra ayuda para ganar el concurso con lafotode vuestro maravillosa país.

Grazie mile amici

Saludos desde España!!!

http://www.facebook.com/photo.php?pid=30434082&op=2&o=all&view=all&subj=102375402800&aid=-1&oid=102375402800&id=1079314894

Attila ha detto...

Che la Procellum sia un abominio e che quindi vada abolita, non c'è ombra di dubbio, tuttavia mi lascia perplesso un' opzione iper-maggioritaria. Io sono per il Proporzionale.

Piedone ha detto...

Ti ripeto che conta solo abrogare quella legge, le altre sono valutazioni irrilevanti e puramente dottrinali ORA. Possiamo anche discuterci, ma sarebbe inutile; nemmeno io sono per il bipartitismo.